Rois Carolus e l’ amore per il jazz e per gli animali


Carlo Rosi Siragusa, classe ’62 è cresciuto con la magia delle orchestre e dei grandi compositori : Mozart, Bach, Vivaldi, Beethoven ecc.

Il suo rapporto con la musica comincia a circa 10 anni, cominciando da autodidatta  con la chitarra per poi scoprire la passione del JazzSi specializza come tecnico dello sport, presso la scuola dello sport del CONI , pratica atletica leggera e si dedica alla cultura fisica.

Carlo sperimenta anche il rock ed il blues, dedicandosi  alla composizione di brani . Lo contraddistingue anche l’amore verso gli animali , per questo motivo Carlo è vegetariano e vengano e proprio grazie a questa alimentazione riesce a migliorare le  prestazioni fisiche e  mentali.

Naturalmente abbraccia la causa animalista ed ambientalista; e insieme alla sua famiglia forma un centro di diffusione filosofia vegana , laureato in naturopatia e specializzato in geromotricità e ginnastiche posturali.
Carlo è anche un bravissimo pianista , compositore,  studia con il Maesto A. Magli,  la sua  passione spazia per i classici , in particolare  per i compositori del periodo barocco e quindi : Bach, Vivaldi, Corelli , Porpora ed Handel  ed approccio jazz.

--------------- TI POTREBBE INTERESSARE? Web Hosting

Il suo stile si può definire un meticciato tra musica barocca , jazz ed elettronica, dove il piano insieme a contrabbasso e batteria  si imbattono sovente in viole, violini, violoncelli, flauti e ottoni.
Il suo nome d’arte è Rois Carolus che unisce un anagramma del cognome ed il nome in latino trasformandolo in un re di dinastia carolingia. Per chi volesse ascoltare l’estratto ( Praxis Silentium ) dal nuovo album Jazz Apologies  ( che sarà in rete prima di Natale ) si può scaricare dalle principali piattaforme online : da iTunes ad Amazon o Spotify .


Dan Geruss e il progetto pop dance


Nato nel 2011, quello di Dan Geruss è un progetto pop/dance, ma che ama le contaminazioni (r’n’b, elettronica, edm). Sempre molto attento alle mode del momento non tralascia però i suoni del passato con cui è cresciuto. Energia e positività sono il suo motto, che vengono perfettamente rappresentate dal suo nuovo singolo “Come Into My Life”. Autori del brano: Dan Geruss, Luigi Bonfardin.
Dan Geruss (Mirko Pampanoni), nasce a Roma il 25 Maggio del 1980, sotto il segno dei Gemelli. Fin da piccolo dimostra una forte attitudine verso il campo artistico e all’età di 11 anni, inizia a studiare danza presso la famosa scuola Crazy Gang School, con la quale si è esibito in prestigiosi teatri romani.

Grandissimo ascoltatore musica e fan di artisti quali Kylie Minogue, George Michael e Madonna, nel 1996 inizia a studiare canto con il maestro Mimì Sebastiano e viene accolto, l’anno successivo, alla Lupus, etichetta discografica romana, con la quale ha partecipato a manifestazioni come “Una Voce per l’estate”.
Negli anni successivi continua a studiare sia danza che canto e nel frattempo si esibisce in alcuni locali ed eventi.

Nel 2002 problemi famigliari portano l’artista a doversi allontanare dai suoi interessi artistici, ma nonostante questo, continua a coltivare i suoi sogni e a studiare con importanti insegnanti.

Nel 2011 inizia a scrivere canzoni e nello stesso anno avviene l’incontro con il musicista/cantante Vitaliano Concolino. Da questo incontro nascerà “In My Dreams”, primo singolo di Dan Geruss, un brano pop/dance che si rifà alla disco anni 70 con un vibe moderno. Del singolo viene girato un videoclip che rappresenta un sogno e dove sono molto forti le citazioni a “Twin Peaks” di David Lynch, rivisto in chiave scherzosa, ma allo stesso tempo sexy.

Attualmente è impegnato alla lavorazione del suo prossimo album


#Costez: 21/4 Subeme La Radio @ Hotel Costez Cazzago (BS); 22/4 I Got My Eyes On You con Valentina Dallari & Chiara Giorgianni @ Nikita Telgate (BG)

#Costez: 21/4 Subeme La Radio @ Hotel Costez Cazzago (BS); 22/4 I Got My Eyes On You con Valentina Dallari & Chiara Giorgianni @ Nikita Telgate (BG)


Un altro weekend scatenato e pieno di ritmo e stile prende vita in Franciacorta. Dopo il weekend di Pasqua, e in attesa del ponte del 25 aprile, il team dell’Hotel Costez è più attivo che mai. Si parte, come di prassi, il venerdì, all’Hotel Costez di Cazzago San Martino (BS): il 21 ecco Subeme La Radio, con, ai piatti, due sicurezze come Nicola Zilioli, sempre più scatenato, ed il vocalist Mapez. E’, come sempre, una serata ingresso libero con consumazione facoltativa, dove si balla e si sorseggia un ottimo drink col sorriso sulle labbra. Nella foto c’è proprio l’Hotel Costez di Cazzago (BS)

Ventiquattro ore dopo, ossia il 22 aprile, ci si sposta come sempre al Nikita di Telgate (BG), per I Got My Eyes On You. Ed ecco che al mixer arriva l’esplosiva Valentina Dallari. Conosciuta anche per la sua partecipazione come Tronista a Uomini e Donne, in onda sulle reti Mediaset, è un personaggio amato, in particolar modo sui social. Sta, pian piano, crescendo anche come dj, visto che si sta esibendo in locali importanti come il Costez. A darle manforte ci pensa il resident Giovi. Alla voce ecco, invece, Chiara Giorgianni, sexy e bravissima, e con lei c’è pure un super vocalist come Faber.

 


Hotel Costez – #Costez

info e prenotazioni: 3335227902

www.hotelcostez.com [email protected] App: Hotel Costez

Instagram: hotelcostez – www.facebook.com/HotelCostezGiardiniEstivi


Nikita #Costez – Telgate (BG)

via dei Morenghi 2 Telgate (BG) A4: Grumello Telgate 


Hotel Costez – Cazzago (BS)

via Pertini 2D Cazzago San Martino (BS)  A4: Rovato


Nikita #Costez – Telgate (BG)

Nikita #Costez ha un impianto audio, Funktion One (www.funktion-one.com), ovvero una bomba capace di riprodurre ogni sfumatura della musica da ballo che i dj del #Costez propongono. Il locale ha un’altezza notevole, per cui la house dei dj è semplicemente perfetta da ascoltare in pista, oppure in sottofondo davanti ad uno dei tanti bar. In Green Room, invece, il sound è più easy, si può fumare e ci si gode una vista unica della Main Room sottostante. L’effetto è sorprendente, visto che non manca neppure un potente impianto co2: il  livello di impatto tecnologico del locale non ha nulla da invidiare ai più importanti spazi internazionali. In console tra l’altro si alternano super dj come Mauro Ferrucci, Geo from Hell, Ema Stokholma, Luca Guerrieri e Gianluca Motta, professionisti del mixer attivi da anni in tutta Italia e non solo… In altri locali si punta sempre su nomi nuovi che spesso non sono all’altezza delle aspettative invece qui questi dj tornano diverse volte nel corso dei mesi e per questo sanno adattare il proprio sound ai gusti degli ospiti del locale. Ma non si punta solo sulla musica. Sui tre immensi schermi del locale vanno in scena video che contribuiscono a scaldare l’ambiente, proprio come le sexy performer che al #Costez non mancano mai.


Hotel Costez – Cazzago (BS)

I venerdì Hotel Costez, da ottobre alla primavera inoltrata, sono un modo perfetto per iniziare il weekend senza spendere una follia e facendo il pieno di stile ed ottima musica da ballo. Ingresso sempre libero con consumazione facoltativa ed ottimi drink d’ogni tipo. Dalle 22 a tarda notte.


Nikita # Costez Telgate (BG) e Hotel Costez – Cazzago (BS) per la stagione 2016/17 tra gli altri collaborano tra gli altri con:  Perosino Abbigliamento Cazzago s/m, Solo Per Te Centro Estetico Cologne, Apelungo, Cubo Cafè Bergamo, Ring Cafe’ Bs, Zero9 Bistrò Burger Grumello, Mint Lounge Bar Chiuduno, Mag Cafè Paratico, Cover Store Italia, Apelungo, Tattoo Dream Sarnico. 



MICHELE CRISTOFORETTI “L’ALBUM DELLE POSE” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DAL DISCO D’ESORDIO “MUOVITI”

Il timbro graffiante, che è ormai marchio di fabbrica del rocker trentino, si presta ora ad una canzone di intima profondità che celebra all’ennesima potenza il pop/rock melodico italiano.
Il racconto di quella serie di atteggiamenti assunti da una persona in un periodo rivoluzionario riguardante il proprio essere ed il mondo che lo circonda. Questo il leit motiv del nuovo pezzo di Michele Cristoforetti.
«Quando ho scritto quel primo verso non avrei mai immaginato di metterlo in musica (…) Avevo rotto il ghiaccio con me stesso, mi ero scoperto completamente, accendendo tutte le luci». Michele Cristoforetti
Le tematiche dell’amore, della dipendenza, dell’analisi sociale e personale e dello scorrere del tempo, fanno del nuovo album del musicista, un lavoro artistico maturo ed ideologicamente eclettico. Si passa infatti da momenti narrativi caratterizzati da uno sguardo più generalista ad angoli di intimità carichi di sentimento. A fare da culla sonora al tutto è quel pop/rock melodico italianocapace traghettare l’emotività di chi lo ascolta verso le stanze più recondite della propria sensibilità.
HANNO DETTO DI LUI
Tutto l’ascolto scivola con un piglio decisamente impegnato sul piano emotivo, un suono che tende a rendersi pulito e mai arrogante (…) “Muoviti” è un buon ascolto che racconta di se.” Paolo Tocco, Deapress

Un bel pop italiano dalla facciata mainstream con andamenti “cubani” e spiritualità rock da main stage con le chitarre firmate da un guru della scena italiana.”Box Musica

“Non possiamo non citare come prima cosa in un disco che si fa bello di pop nel più classico stile letterario italiano da anni e anni a questa parte. Elettronica quanto basta, quasi trasparente, un mood sincero di musica suonata e di chitarre che strizzano l’occhio a radici di rock…e, inaspettatamente, l’ascolto restituisce un sapore intimo e quasi solitario.”Loud Vision
“Da un passato consumato di band di provincia, tra cover di lusso di buon rock che ha fatto la storia di molti adolescenti degli anni ’80, direi che il pop di Michele Cristoforetti oggi esce maturo e decisamente ricco.”Paolo Polidoro, Musicalnews


“Cristoforetti porta a casa un disco che di pop si nutre e di riflessioni personali – anche particolarmente profonde – si fa bello.”
Alessio Primio, 100Decibel

“Michele Cristoforetti fa scorrere lungo lo stivale il suo morbido e intelligente pop d’autore.”Blog Della Musica

“Un album il cui percorso e la cui scrittura spiega e pieno quanto sia bello il concetto di umiltà, semplicità e onestà intellettuale”.
Stefano Rossoni, Sound 36

“la musica di Michele Cristoforetti fa del pop con il cuore di chi non ha la presunzione di essere o di avere più di chissà chi…ed il gioco è fatto. Semplice, con i mezzi e con la pelle che si ritrova”.
Marco Vittoria, Vento Nuovo

“Muoviti” è un lavoro parecchio ispirato, e una conferma è rinvenibile nei testi, vero punto di forza del disco, mentre le melodie accattivanti ma senza eccessi contribuiscono a farne un prodotto valido sotto tutti i punti di vista.”Piergiuseppe Lippolis, Music Map

“Muoviti un disco che, nonostante la sua facciata patinata, rivela particolari di una personalità e un’umanità fragile, incerta e reale, come la voce non pulitissima e per niente neutra nella dizione che, in qualche modo, riesce ad affascinare. E poi c’è quel bellissimo e sottile velo di malinconia che mette in luce la sincerità di un musicista che parla al proprio pubblico prima come uomo e poi come personaggio di scena.” Alessandro Riva, Musicletter
Etichetta: Stivo Records
Management: Onda Musicale Promotion (www.ondamusicalepromotion.it)
BIO
Michele Cristoforetti si affaccia al mondo musicale nel 2005 quando inizia a suonare la chitarra nel garage di casa con un paio di amici. L’anno successivo forma una prima band formata da due chitarre, basso e batteria, che propone cover rock italiane.
Nel 2008 la band prende il nome Kascade e inizia a suonare in molti locali della provincia trentina, mettendosi in evidenza grazie alla buona tecnica ed ad una personalità distinta nelle interpretazioni. Nel frattempo la band cambia più volte il suo assetto, acquisendo una connotazione sempre più professionale e completa, e in questo periodo vengono sperimentate sonorità e idee rappresentative per la band. Inizia così il percorso solista di Michele Cristoforetti portando racconti di vita attraverso versi e melodie intimi ed intensi. Il 2013 è l’anno dell’ultimo lavoro come hard rock band, che peraltro ottiene un ottimo riscontro da parte della critica specialistica. Michele sente che è arrivato il momento di mettersi in prima persona per trasmettere i messaggi e le atmosfere con la massima personalità e coerenza artistica. Nasce quindi il “progetto musicale Michele Cristoforetti che, grazie al sostegno di Onda Musicale, si affaccia al panorama musicale nazionale attraverso delle canzoni che riusciranno a catturare l’interesse e la curiosità di molti grazie a melodie accattivanti e a testi di notevole spessore. Nell’estate 2016 il brano “Sigaro Cubano” vede la preziosa collaborazione di Maurizio Solieri, chitarrista storico di Vasco Rossi. Solieri partecipa alla produzione del brano e compare nel videoclip di un vero e proprio “richiamo alla ricerca della felicità in elementi alla portata di mano”. Segue, a fine anno, l’uscita di “Muoviti”, disco d’esordio da solista, dal quale Cristoforetti estrae   i singoli “Il Mio Tempo”, “Sigaro Cubano”, “Capita che” e “L’Album delle Pose”. Il ricavato della vendita di “Muoviti” viene devoluto ad Athena Onlus Trentino.
Contatti e social


19/4 ”Fashion Show Solidale” di Fiorella Ciaboco Sartoria @ Cost Milano by Lions Club Milano Madonnina

19/4 “Fashion Show Solidale” di Fiorella Ciaboco Sartoria @ Cost Milano by Lions Club Milano Madonnina

Nuovo appuntamento con “Socialize”, il mercoledì social di Milano al Cost. Mercoledì 19 aprile 2017 in collaborazione con Lions Club Milano Madonnina prende vita un “Fashion Show Solidale” di Fiorella Ciaboco Sartoria. Il Cost si propone come luogo per socializzare e fare nuove conoscenze “come si faceva una volta” e non solo in maniera virtuale attraverso i “social” tanto in voga. La formula rimane sempre quella che ha riscosso successo in questi anni, aperitivo, cena e dopocena con live e dj set. Gli orari però saranno anticipati con apertura per l’aperitivo a partire dalle 19,00, proprio per offrire uno spazio di ritrovo ad amici e colleghi che lavorano nei pressi del Cost per un aperitivo alla “vecchia maniera”. Alle 20,00 apre la cucina con la possibilità di cenare in compagnia o di partecipare alle cene per socializzare a cura dell’organizzazione “La cena degli sconosciuti”. A seguire il piano bar live music show con il piano e la voce di Lorenzo Zambianchi. 

h.19:00 ► Aperitivo
h.20:00 ► Cena al Ristorante 
h.22:30 ► LORENZO ZAMBIANCHI Live Show
h.01:30 ► Dj-Set

———————————————————————–
– Aperitivo: €.12,00 con 1 drink e guardaroba
– Cena: “A la Carte” oppure
Menù Guidato a €.40,00, con possibilità di scelta tra CARNE e PESCE, comprensivo di: antipasto, primo, secondo, acqua, caffè, 1 bottiglia di vino ogni 4 persone
– Ingresso Dopo Cena: €.15,00 con 1 drink
– Tavoli d’appoggio Aperitivo e dopo Cena:
Spumante € 75,00 (min 2 bottiglie)
Distillati € 150,00
———————————————————————–
PARCHEGGIO AD ORE CONVENZIONATO
25 PARK – Piazza XXV Aprile 16/A MILANO
Richiedi in cassa al COST il buono per ritirare la tua auto ad una tariffa scontata
———————————————————————–

PER INFO e PRENOTAZIONI:
+39 02 6269 0631