6 ottobre 2015 premio “Consumo di Qualità – Consume Quality Awards”

La Campania e l’Irpinia si stanno facendo onore, a livello nazionale, anche nel campo della moda. In particolare, grande successo sta riscuotendo la blogger Noemi Guerriero che sarà presente alla cerimonia finale dell’ottava edizione del premio “Consumo di Qualità – Consume, Quality, Awards”.

--------------- TI POTREBBE INTERESSARE? Web Hosting

E’ stata scelta dal web e dalla giuria tra le candidate finali nella categoria miglior blogger. L’evento è organizzato da Asel. Un bel riconoscimento, a livello nazionale, per la seguitissima fashion influencer in queste ore impegnata in Sardegna per presentare la sua prima Mini collection Tattoo di tshirt realizzate insieme alla giovanissima sorella Giada e al brand Bistiri (l’evento è in programma domenica 5 luglio al Next Live Caffè di Iglesias).

L’ottava edizione del “Premio Consumo di QualitàAntichi Sapori – Città degli Antichi Sapori” coinvolgerà tutte le realtà che si sono distinte garantendo il Consumo di Qualità, la cultura enogastronomica Italiana, la tutela dei sapori e saperi del Made in Italy.

continua la lettura:
http://www.piueconomia.it/NewsStampa.aspx?id_news=21166&PRINT=SI&keepThis=true&TB_iframe=true&height=600&width=800

adc consumatori “Rete Antichi Sapori”: il 25 Marzo appuntamento al Canneto Beach 2 di Margherita di Savoia

Expo2015 si avvicina, tutti sono in trepidante attesa, non farti sfuggire l’occasione per essere protagonista, per essere informato  l’appuntamento è al ristorante “Canneto Beach 2” di Margherita di Savoia con la collaborazione dello chef salinaro Salvatore Riontino componente della Rete Antichi Sapori, pluripremiato nelle diverse edizioni del Premio Antichi Sapori. Mercoledì 25 marzo (dalle 15.30 alle 18), saranno ospiti della struttura, lo stilista Angelo Inglese e lo chef Peppe Zullo, ambasciatore degli “Antichi Sapori delle Puglie per Expo2015″, componenti della giuria d’onore dell’osservatorio del Consumo di Qualità per il “Premio Antichi Sapori Consumo di Qualità” ad Expo2015. L’occasione sarà utile per presentare in anteprima il progetto “Consumo di Qualità 2.0″ ideato dall’Associazione Difesa Consumatori, che rivoluzionerà il sistema di recensioni online attraverso la certificazione delle stesse. Il progetto “Consumo di Qualità Rete Antichi Sapori Destinazione Expo2015” permette la partecipazione alla ottava edizione del “Premio Antichi Sapori Consumo di Qualità” (iscrizioni [email protected]). Il programma: 5 ottobre alle ore 14, nella prima parte gli chef avranno modo di descrivere le ricette delle antiche tradizioni culinarie italiane, presentando il piatto come una vera opera d’arte attraverso una prova di presentazione del piatto, alla presenza di un pubblico internazionale. Nella seconda, invece, protagonisti saranno i food blogger, anch’essi aderenti alla Rete Antichi Sapori, che posteranno le loro foto su Twitter estendendo l’evento online, aprendo le votazioni anche in rete, le cui preferenze si affiancheranno a quelle della giuria che decreterà lo chef vincitore della categoria “Presentazione del Piatto” nella ottava edizione del Premio Antichi Sapori. Le foto più artistiche saranno inserite in un foto libro. 6 ottobre alle ore 10, la conclusione dell’evento coinvolgerà tutte le realtà che si sono distinte garantendo il consumo di qualità, la cultura enogastonomica italiana, la tutela dei sapori e saperi del Made in Italy quindi verranno premiati chef, amministratori pubblici, comuni, imprenditori, artisti, giornalisti, blogger a cui si riconosce un impegno per la valorizzazione dell’eccellenza nel settore. Info 3338426011 – 0883651091

PREMIO INTERNAZIONALE CONSUMO DI QUALITA’ – PREMIO ANTICHI SAPORI – PREMIO CITTA’ DEGLI ANTICHI SAPORI” VII edizione

PREMIO INTERNAZIONALE CONSUMO DI QUALITA’ – PREMIO ANTICHI SAPORI- PREMIO CITTA’ DEGLI ANTICHI SAPORI” VII edizione
http://www.qualityawards.pw

Grande successo il 10 dicembre, presso Palazzo San Rocco in Piazza san Giovanni Matera, in una location unica grazie al patrocino della Soprintendenza per i Beni culturali di Matera, sono state premiate le eccellenze nell’ambito del “PREMIO INTERNAZIONALE CONSUMO DI QUALITA’ – PREMIO ANTICHI SAPORI- PREMIO CITTA’ DEGLI ANTICHI SAPORI” VII edizione, premo fondato dall’ASEL. Le città in nomination per il PREMIO CITTA’ DEGLI ANTICHI SAPORI: ORSARA, GINOSA, TERLIZZI, CORCIANO, CORNEDO ALL’ISARCO, BOLZANO, PARMA,PREDAZZO, ALESSANDRIA, MATERA.
Sono stati premiati i sindaci dei comuni di Alessandria, Matera, Orsara di Puglia e Ginosa, presenziavano alla premiazione l’avv. Claudio Falleti Assessore delegato del sindaco Dott.sa Maria Rita ROSSA Comune di Alessandria, ritirava il premio il Sindaco del Comune di Matera Dott. Salvatore Adduce, il Sindaco del Comune di Orsara dott. Tommaso Lecce, il Sindaco del Comune di Ginosa dott. Vito De Palma . Grande soddisfazione dei sindaci alla lettura delle motivazioni che sottendono il conferimento del premio “il Premio viene conferito all’amministrazione comunale per esseri distinta nella promozione delle tradizioni enogastronomiche locali di Qualità e degli antichi sapori regionali e del patrimonio gastronomico, culturale e sociale della città.”
Non solo profitto, ma una maggiore attenzione all’etica per il settore enogastronomico, che comprenda tutela delle tradizioni locali, diffusione della cultura ad esso legata e valorizzazione del territorio e delle buone prassi nell’ambito di educazione alimentare, stili di vita virtuosi e turismo responsabile ma non finisce qui sono state premiate tutte le realtà che si sono distinte garantendo il consumo di qualità le amministratori pubblici d’eccellenza, imprenditori, artisti, giornalisti, scrittori, blogger a cui si riconosce un impegno per la valorizzazione dell’eccellenza nel settore, nel rispetto della qualità del Made in Italy e dei consumatori. Tutto questo rientra nel concept del PREMIO INTERNAZIONALE CONSUMO DI QUALITA’ – PREMIO ANTICHI SAPORI- PREMIO CITTA’ DEGLI ANTICHI SAPORI” VII edizione.
Ma sono stati protagonisti del premio anche lo chef Peppe Zullo con la seguente motivazione ” pe l’attività di chef impegnato nella promozione del “progetto consumo di qualità” credendo sin da subito agli obbiettivi della Rete ASEL Antichi Sapori Eat Local, ma in particolare per la divulgazione delle tradizioni eno-gastronomiche locali e degli antichi sapori regionali quale ‘custode’ e maestro della cultura enogastronomica pugliese nel mondo in qualità di Ambasciatore degli “Antichi Sapori delle Puglie®”. Lo stilista Angelo Inglese con la motivazione “ Il Premio Le viene conferito per l’attività di stilista impegnato nella promozione del Made in Italy nel campo della moda, ma in particolare per il rispetto dei principi del “progetto consumo di qualità” che sposa pienamente nella propria attività di stilista attento alle tradizioni ed al recupero delle antichi tecniche di tessitura, per questo motivo la nominiamo Ambasciatore del Made in Italy e del “consumo di qualità®” nel mondo.”, sempre in tema di consumo di qualità nel campo fashion grande riconoscimento per la giornalista Dr. Francesca Padula della prestigiosa rivista Moda24 del sole 24 ore, ritirava il premio l’avv. Vincenzo di Riso presidente di Libermedia.
In questa occasione alla presenza di tutti i premiati ed ospiti, lo stilista Angelo Inglese e lo chef Peppe Zullo sono stati insigniti dell’importante ruolo di giuria d’onore per l’osservatorio sul consumo di qualità per la prossima edizione del premio che si terrà ad expo2015 il 5/6 ottobre 2015 a Milano expo2015.
Ulteriori premi in ambito internazionale sono stati conferiti alla televisione tedesca ed al suo manager Mr. Hendrik Hey General Manager TV channel Welt der Wunder e il Dr. Jürgen Freimuth CEO Via Entertainment, oltre all’importante premio conferito al Goethe-Institut con la seguente motivazione“ Per aver messo a disposizione la propria prestigiosa professionalità nel campo della cultura a favore della città di Matera, in via mediata attraverso la partnership con l’associazione LiberMedia”.
Non per ultimo il Premio conferito alla cittadinanza della Regione Basilicata con la seguente motivazione, “Premio conferito alla cultura dei sapori di cui è espressione la Basilicata, una regione che ha saputo coniugare l’impegno per la promozione dei diversi settori della cultura alimentare con la valorizzazione dell’enogastronomia, la tutela della tradizione, la ricerca di prodotti tipici. Gli antichi sapori, espressione dalla cultura di questa terra, oggi vengono riconosciuti sui mercati e sulle tavole, come un brand in grado di garantire qualità ed affidabilità: componenti fondamentali della Dieta mediterranea, della quale i sapori della regione Basilicata rappresentano un tratto fondamentale.”
Per finire sono stati premiati i migliori chef per il premio antichi sapori chef Salvatore Riontino, chef Enza Leone nominata “ambasciatrice degli antichi sapori Lucani, Chef Paolo Ditano e chef Ferdinando Paolicelli
Per ulteriori informazioni www.qualityawards.pw
su Twitter # qualityfestivalasel